L`IDEA

"La nostra paura più profonda non è quella di essere inadeguati. La nostra paura più profonda è quella di essere potenti oltre misura. Il nostro giocare a sminuirci non serve al mondo. Non c’è nulla di illuminato nello sminuire se stessi, cosicchè gli altri non si sentano insicuri intorno a noi. Siamo nati per rendere manifesta la luce di Dio che è dentro di noi. Non è solo in alcuni di noi: è in ognuno di noi. E quando permettiamo alla nostra luce di risplendere, inconsapevolmente diamo agli altri la possibilità di fare lo stesso. E quando ci liberiamo dalle nostre paure, la nostra presenza automaticamente libera gli altri."